“La Rete”

20120909-225635.jpg
Quando vi capita di fermarvi al semaforo, perché un attimo prima è scattato il rosso, non è un caso. È “La Rete”.
A Milano esiste una società segreta di cui pochi sanno. Si tratta di una rete informativa chiamata, appunto, “La Rete”, ed a farne parte sono le statue di Milano. È da molto, in effetti, che negli ambienti specialistici circola questa indiscrezione. Sembra che le immobili statue che di giorno vediamo sornione nei giardini, nei palazzi o incastonate tra le strade, la notte si trovino, dopo l’orario di chiusura, in assemblea plenaria dentro il planetario dei giardini di Porta Venezia. Sembra anche che lascino delle repliche di cartapesta al loro posto per minimizzare il rischio di essere individuate in questa attività semi-clandestina. Il loro compito è quello di monitorare il comportamento di ogni singola persona in città.

20120909-225215.jpg
Nella circostanza in cui qualcuno di noi faccia una cattiveria alla città, la città si organizza per restituire al mittente la stessa misura di cattiverie in altra forma. Supponiamo che voi buttiate a terra uno scontrino che non vi interessa più. Quando tornerete alla vostra vettura la troverete piena di deiezioni (cacca) di piccione. State percorrendo la strada che vi porta da da piazzale Lodi a piazzale Brescia e i semafori diventano sistematicamente rossi appena prima del vostro passaggio? Siete sicuri di non aver tagliato la strada ad un pedone sulle strisce? Insomma, voglio avvertirvi, state attenti quando siete in giro a Milano, sembra che questi tizi siano effettivamente un po’ matti e sempre al lavoro.

20120909-225453.jpg

Questa voce è stata pubblicata in three shots e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a “La Rete”

  1. emy ha detto:

    Ora mi sentirò sempre osservato

  2. Erica Preo ha detto:

    Very helpful, I will be more careful on my next trip! And nice photos, it does seem they are watching everything.

  3. Quello in basso è Filippo Carcano? La mia tesi di laurea era una ricostruzione della sua vita e delle opere!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...