Ci sono estranei nel mio letto

Lunedì mattina, ancora una volta. Inizia a fare buio quando esco di casa. Mi trascino in stazione dormendo in piedi. Mi sveglierò sul serio solo a destinazione, ma tutta questa gente mi da una sensazione strana. Io sto ancora dormendo e mi chiedo cosa ci facciano tutti questi estranei di fianco a me, che sono praticamente ancora con la testa sul cuscino. Chiudo gli occhi e immagino, poi li riapro: la stazione é deserta, ed é tutta per me. Arriva un treno, é mio, privato, e mi porta verso la mia giornata in un ritmo caldo, sereno e dilatato, attraverso il quale io mi sveglio, dolcemente. Scendo a destinazione, prendo un caffé al bar. Ora posso aprire gli occhi e di colpo il rumore del vociare delle persone prende possesso della mia testa. La stazione é piena di gente. Incomincia un’ altra settimana. Buona settimana a tout le monde, allora: io faró la mia parte in questo gioco.

Questa voce è stata pubblicata in Milano e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ci sono estranei nel mio letto

  1. apierri ha detto:

    Reblogged this on trenodopotreno and commented:
    grazie, bello

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...